venerdì 10 giugno 2016

Quando ero la foresta, Meister Eckhart

Quando ero il fiume, quando ero
la foresta, quando ero ancora il campo,
quando ero ogni zoccolo, piede,
pinna e ala, quando
ero il cielo
stesso,
nessuno mi ha mai chiesto se avessi uno scopo, nessuno mai
ha domandato se avessi bisogno di qualcosa,
perché non c’era nulla
che non potessi
amare.
E’ stato quando Io ho lasciato tutto ciò che una volta eravamo che
l’agonia è iniziata, la paura e le domande sorsero,
e piansi, piansi. E lacrime
che non avevo mai conosciuto
prima.
Quindi Io sono ritornato al fiume, sono tornato
alle montagne. Ho chiesto la loro mano in matrimonio ancora,
ho pregato – ho pregato di sposare ogni oggetto
e creatura,
e quando accettarono,
Dio era sempre presente tra le mie braccia.
E non disse,
“Dove sei
stato?”
Perché allora seppi che la mia anima – ogni anima
ha sempre tenuto
Lui.
Meister Eckhart